come superare ansia da prestazione

Come superare l’ansia da prestazione sessuale

In generale, l’ansia è un disturbo molto comune che si manifesta in diversi modi. Uno di questi è l’ansia da prestazione, ossia il sentirsi in difficoltà o preoccupati ogni volta che si deve portare a compimento una determinata prestazione. Ciò è determinato dalla propria percezione nell’esasperare difetti personali che scaturiscono il timore di non essere in grado di gestire una determinata situazione. Questo stato emotivo può avere un fondamento reale, come una scarsa preparazione, oppure può essere riconducibile ad eventi simili vissuti in passato.

È importante ricordare che l’ansia non ha solo un’accezione negativa. Infatti, è un normale meccanismo che si attiva nei momenti in cui ci vengono richiesti maggiore concentrazione ed impegno. In questo modo, se gestita correttamente, ci permetterà di raggiungere al meglio i nostri obbiettivi.

Nello specifico, molto diffusa è l’ansia da prestazione sessuale, di cui ne possono soffrire sia uomini che donne e che impedisce di vivere l’intimità serenamente. Chi è affetto da questo disturbo è talmente terrorizzato dall’idea di poter deludere il partner da pensare di non risultare all’altezza di quella determinata situazione. Questo comporta effettive problematiche nel raggiungere l’orgasmo, nel caso della donna, o l’erezione, nel caso dell’uomo, come anche un evidente calo di desiderio. Se il disturbo persiste, la diretta conseguenza è la fine della relazione con la persona amata.

Quali sono le cause

È difficile delineare da cosa sia causata l’ansia da prestazione sessuale, in quanto non si tratta semplicemente di un problema solo di carattere psicologico. D’altro canto, però, non possiamo nemmeno definirlo una problematica esclusivamente di carattere biochimico. Ciò che bisogna comprendere è che, all’interno della nostra società, la performance sessuale viene vista come una sorta di competenza che ogni individuo deve possedere. Solo nel momento in cui il partner viene appagato, si ha la conferma che la prestazione è stata buona ed è andata a buon fine.

Principalmente l’ansia da prestazione dipende dalla paura di non riuscire ad avere un’erezione, a causa di esperienze passate negative o dal timore di non essere amato dal partner. L’origine del disturbo può, però, essere correlata anche alla richiesta di prestazioni troppo esigenti da parte del partner o ad una mancanza di coinvolgimento emotivo, così come l’eccessivo coinvolgimento. Inoltre, lo stress, insieme ai fattori sopra citati o come fattore a sé stante, può avere un ruolo chiave nell’impedire l’erezione. Allo stesso modo, anche la mancanza o l’eccessiva familiarità.

I sintomi da ansia da prestazione

L’ansia da prestazione sessuale la si può riconoscere attraverso diversi sintomi più o meno evidenti, come insonnia, stress ed irritabilità. Vi sono problematiche prettamente di tipo fisico, quali palpitazioni, sudorazione eccessiva, rossore, tremori. Si può, però, manifestare anche con problemi di carattere psicologico (es. attacchi di panico) che influenzano la qualità di vita della persona che ne soffre.

Ansia da prestazione nella donna

Nella donna i sintomi più diffusi che si riscontrano sono rappresentati da:

  • Mancanza di orgasmo (anorgasmia);
  • Dolore durante il rapporto sessuale (dispareunia);
  • Calo della libido;
  • Difficoltà nell’eccitamento.

Ansia da prestazione nell’uomo

Nell’uomo, invece, l’ansia da prestazione si manifesta attraverso:

  • Calo del desiderio sessuale;
  • Disfunzione erettile;
  • Eiaculazione precoce;
  • Inibizione dell’orgasmo.

Rimedi

Queste difficoltà non vanno sottovalutate ed è bene, nel momento in cui si manifestano, rivolgersi a personale specializzato. Vi sono, infatti, diverse figure di riferimento, fra cui psicologi, sessuologi e psicoterapeuti che possono essere d’aiuto. In particolare, permetteranno la valutazione della situazione comprendendo le cause alla base di questo disturbo. In questo modo, sarà possibile imparare a gestire la problematica, ridimensionando le proprie paure al fine di sentirsi accettati all’interno della società.

Conclusioni

L’ansia da prestazione sessuale è uno stato emotivo molto diffuso che colpisce indistintamente sia uomini che donne. Le cause che la scatenano possono essere molteplici, fra cui l’esito di esperienze passate, piuttosto che la paura di fallire nella prestazione. Tale disturbo si manifesta in modi differenti, di carattere sia fisico che psicologico. Tuttavia, è bene ricordare che può essere trattata grazie al supporto di opportuni specialisti al fine di migliorare la propria qualità di vita.

Per avere informazioni maggiori sull’argomento: https://www.pazienti.it/contenuti/malattie/ansia-da-prestazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *