consigli su come mantenere l'erezione

Come fare per mantenere l’erezione e cosa evitare

In questo articolo tratteremo un argomento che riguarda la vita di molti uomini, in quanto ci soffermeremo sull’analisi di un problema che colpisce gran parte di essi con l’avanzare del tempo.

Scopriamo insieme come mantenere l’erezione e quali rimedi seguire oppure evitare.

I consigli per ottenere e mantenere una buona erezione

Con il passare del tempo ogni individuo viene sottoposto al processo di invecchiamento, durante il quale i ritmi biologici e molte funzioni possono avvenire con minore efficacia e comportare così la presenza di piccoli problemi.

Nella maggior parte dei casi si tratta di problematiche che possono essere risolte senza difficoltà, come ad esempio il mantenimento dell’erezione.

Esistono diversi modi per cercare di ottenere e mantenere un’erezione il più a lungo possibile, ma bisogna essere in grado di apportare cambiamenti in diverse sfere della propria vita.

Il primo passo consiste nell’ adottare una dieta sana, in quanto cibi troppo elaborati e raffinati oppure ricchi di zuccheri e grassi potrebbero incidere negativamente sulla pressione sanguigna, comportando difficoltà nel raggiungimento dell’erezione.

Ecco perché è meglio consumare frutta e verdura e privilegiare prodotti realizzati con farina integrale.

Anche l’attività fisica è fondamentale, in quanto la sedentarietà può provocare l’insorgenza di malattie piuttosto gravi, come il diabete, l’obesità e l’ipertensione che non solo vanno ad incidere sulla funzionalità ormonale, ma comportano il fallimento di moltissime attività biologiche.

Cosa fare se non si riesce a raggiungere e a mantenere l’erezione?

Oltre a quelli citati sopra esistono tantissime altri consigli da prendere in considerazione per cercare di raggiungere e mantenere un’erezione.

Devi innanzitutto assicurarti che il problema di cui soffri sia di tipo fisico e non psicologico, in quanto se nel primo caso basta ricorrere all’assunzione di integratori o cibo sano, nelle altre ipotesi dovrai rivolgerti ad uno psicoterapeuta.

Farti seguire da uno specialista potrà migliorare la tua situazione, concedendoti la possibilità di porre rimedio a tutte quelle problematiche che ti danneggiano.

Un’altra opportunità consiste nello scegliere di assumere degli integratori, in quanto esistono delle sostanze che aiutano a raggiungere l’erezione, come ad esempio il guaranà ed il ginseng.

Potresti considerare l’ipotesi di sottoporti a dei controlli mirati per valutare la funzionalità ormonale. Se, invece, si verifica una perdita di erezione durante il rapporto potresti soffrire di disfunzione erettile.

I comportamenti da evitare per garantire il raggiungimento dell’erezione

Se finora ci siamo occupati di presentarti dei possibili rimedi da attuare qualora tu avessi difficoltà a raggiungere l’erezione, ora ti parleremo dei comportamenti da evitare.

Cerca di non assumere anabolizzanti, in quanto alcuni studi recenti hanno dimostrato che assumere troppi steroidi potrebbe comportare un brusco calo del livello di testosterone, causando nei casi più gravi l’insorgenza di patologie come l’ipogonadismo.

Ti consigliamo inoltre di non assumere sostanze o medicinali senza aver consultato il tuo medico di fiducia, poiché potresti mostrare delle avversità verso uno dei tanti principi contenuti all’interno di queste sostanze.

Se fumi cerca di smettere e allo stesso tempo evita di bere troppi alcolici, in quanto anche l’alcol può incidere sul raggiungimento ed il mantenimento dell’erezione.

Infine non vergognarti assolutamente del tuo problema, poiché si tratta di un fenomeno che colpisce la maggior parte degli uomini e che risulta perfettamente in linea con il passare del tempo.

Possiamo concludere il nostro articolo dichiarando che questo problema può essere facilmente trattato, in quanto ognuno di noi è libero di intervenire in maniera efficace per poter riprendere in mano la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *