come usare un dildo

Come usare un dildo?

Oggi cari amici, vogliamo parlarvi di alcuni oggetti del desiderio, parleremo di dildo, nello specifico spiegheremo brevemente come usare un dildo. Buona lettura

I sex toys non sono tutti uguali

Per parlare correttamente di sex toys occorre anzitutto stabilire una distinzione fondamentale. Tale bipartizione riguarda due tipi di fruitori: da un lato, troviamo i fan della vibrazione; dall’altro, quello dello sfregamento. Spieghiamoci meglio.

I giochi erotici possono essere utilizzati in qualsiasi tipo di contesto intimo, dall’assolo autoerotico al duetto appassionato. Propendere per un vibratore o per un dildo significa capire prima di ogni altra cosa che tipo di stimolazione si cerca e che può essere di due tipi:

  • meccanico-vibratoria;
  • manuale, da strusciata.

Nel primo caso, è ovvio che si propenderà per un vibratore che, con il suo lento moto oscillante, stimolerà le zone erogene. Nel secondo caso, invece, è preferibile utilizzare il dildo che, privo di apparato meccanico, si pone come sostituto fisico di un membro maschile in erezione, simulandone l’attività invasiva.

Ma l’aspetto automatico è solo la differenza più evidente tra vibratore e dildo. In realtà, sussistono anche differenze di conformazione. Per cominciare, il dildo può avere qualsiasi tipo di forma: dal calco più o meno fedele di un pene, a quelli siluriformi, senza dimenticare quelli a U per i giochi più piccanti di coppia. Inoltre, solo i dildo possono montare, alla base, una ventosa. In questo modo, attaccato a parete o sul pavimento, se ne facilita l’utilizzo.

Come usare un dildo

Usare un dildo è davvero semplice, a patto che si rispettino alcune basilari regole igieniche. Volendo sintetizzare l’impiego di questo giochi erotici in tre step, diremmo che le fasi più importanti sono:

  1. disinfezione con un gel battericida e disinfettante;
  2. impiego vero e proprio;
  3. pulizia post-utilizzo.

La fase 1 e la 3 necessitano di prodotti specifici che è possibile trovare presso qualsiasi sexyshop. Nella fase più divertente, invece, tutto ciò che serve è un pizzico di fantasia bollente.

La struttura ergonomica del dildo favorisce il suo inserimento in qualsiasi tipo di buco: maschile, femminile, orale, vaginale e anale.

Se usato in associazione alla masturbazione, il dildo diventa uno strepitoso alleato del piacere, visto che sopperisce in modo ottimale alla mancanza di un uomo. Secondo il parere di alcune delle più note sex influencer, il dildo ha maggiori possibilità di successo rispetto al vibratore. E quando parliamo di successo, intendiamo l’opportunità di raggiungere l’orgasmo.

In coppia, invece, gli utilizzi di questo giochino erotico si amplificano notevolmente. Oltre a essere un modo per permettere al maschio di prendersi una pausa dall’attività sessuale, il dildo stimola anche la fantasia. Impugnato dalla parte attiva della coppia, permetterà di godere contemporaneamente di una visione ravvicinata della penetrazione e di far godere il partner.

Inoltre, il dildo può rappresentare anche il veicolo ideale per un ribaltamento delle parti, da usare in quelle coppie che amano i giochi di ruolo.

leggi anche: 5 cose da sapere sull’uso dei giocattoli sessuali nella coppia

La diffusione dei dildo

L’uso dei dildo è aumentato a dismisura negli ultimi due decenni, merito soprattutto di una più spiccata disinibizione e apertura al libertinaggio. A quanto pare, le donne non sono più le uniche a usare questo sex toy che, nelle mani di una mistress, diventa anche strumento di sottomissione.

In ogni caso, quando il dildo viene utilizzato per la penetrazione anale, è opportuno far precedere il suo utilizzo con un apposito plug. Questo piccolo aggeggio è appositamente pensato per allargare lo sfintere anale, in modo da ridurre al minimo il fastidio e il dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *